Categorie
Uncategorized

Degustando Ruralopoli: tre serate per una ristorazione di territorio

Parte Venerdì 2 ottobre, la prima serata, delle tre in programma, dedicate al progetto “Ruralopoli”, e che coinvolge le osterie collegate a Slow Food. L’iniziativa “Degustando Ruralopoli”, promossa da Slow Food Brescia & Bassa Bresciana, di venerdì 2 ottobre si svolge al Finil del Pret a Comezzano Cizzago nel territorio della bassa bresciana. Seguiranno quelle all'”Osteria dell’Angelo” a Gussago tra Brescia città e Franciacorta e il “Castello di Serle” per la parte collinare e il lago di Garda.

Tre appuntamenti con l’obiettivo di diffondere sull’intera provincia bresciana la conoscenza del progetto con piccoli appuntamenti in luoghi particolari e unici: le osterie collegate a Slow Food, dove esiste una consapevolezza sulle produzioni agroalimentari del territorio.

Ai ristoratori, Slow Food Brescia & Bassa Bresciana, hanno chiesto di includere nel loro menù uno o più piatti da realizzare con le farine evolutive prodotte da Cascina Ospitale di Rezzato.

Durante la serata al Finil del Pret sarà esposto ai partecipanti il progetto Ruralopoli per la costruzione di una CSA (Comunità a supporto dell’Agricoltura). Relatori, i due cuochi erranti Lorenzo Econimo e Claudio Zani, dell’Alleanza dei Cuochi e dei Pizzaioli Slow Food Lombardia, che rifletteranno sulle dinamiche positive che si creano tra una CSA, come quella di Ruralopoli, e una ristorazione di territorio.

Il progetto “Costruendo Ruralopoli” nasce da un’iniziativa di Cascina Ospitale di Rezzato in collaborazione delle condotte Slow Food di Brescia e della Bassa Bresciana e sostenuto da Ciboprossimo e dalla Scuola Ambulante di Agricoltura Sostenibile.

Ruralopoli è un progetto finalizzato a costruire una comunità che supporta l’agricoltura (C.S.A.) collegata alla comunità locale, al territorio e al consumo di cibo sostenibile. Il territorio su cui opera Ruralopoli è Brescia, con la sua area metropolitana e periurbana.

Rispondi